Le cure nella fase 2 dell’epidemia di CoViD-19

Cari Pazienti,

la fase di emergenza sanitaria è ormai alle nostre spalle grazie soprattutto al grande senso di responsabilità dimostrato dagli italiani e ora possiamo finalmente guardare al futuro nella consapevolezza però che il virus cammina con le nostre gambe e che dobbiamo quindi continuare a tenere la guardia molto alta!

Per tutto il periodo della fase 2, a causa di un rischio ancora alto di nuovi focolai, ci dobbiamo confrontare con questo pericolo e riprendiamo l’attività con una attenzione ancora maggiore alle procedure igieniche e preventive. Da sempre lo studio odontoiatrico affronta serenamente il rischio biologico nello svolgimento del lavoro quotidiano e da sempre noi operatori del dentale siamo preparati a prevenire il contagio crociato e la trasmissione di malattie infettive nel nostro ambiente professionale. La prova di quanto sia efficace il nostro approccio a questi problemi sta nel fatto che il nuovo Coronavirus si è diffuso ormai da molti mesi in diverse regioni di Italia ma sono davvero pochi i dentisti, gli igienisti e le assistenti che si sono ammalati di SARS-CoV-2 durante lo svolgimento del proprio lavoro mentre non si hanno notizie di contagio tra i pazienti. Siamo quindi noi operatori le persone più esposte al rischio e garantiamo sempre il massimo impegno nell’interesse comune.

Lo studio dentistico è da sempre un luogo sicuro e per fare ancora meglio, per fronteggiare anche questo nuovo pericolo, ci siamo dotati di mezzi aggiuntivi di protezione contro la trasmissione delle infezioni da droplet nuclei e abbiamo organizzato la nostra attività con tutte le misure di provata efficacia: dal controllo degli accessi, all’identificazione del caso sospetto, alla ventilazione forzata delle sale, seguendo con scrupolo le indicazioni istituzionali. Una particolare attenzione è stata dedicata alla formazione specifica di tutto il personale dello studio e posso affermare senza alcun dubbio che possiamo riprendere in tutta sicurezza ogni nostra attività di prevenzione e cura.

Ci vedrete molto “coperti”, accaldati e un po’ affaticati, perché lavoreremo con più difficoltà e lentezza, potremo visitare meno pazienti ma avremo anche con più calma e più attenzione per non commettere errori; per questo vi chiediamo sin d’ora tanta pazienza e comprensione nella programmazione degli appuntamenti; è tutto quello che possiamo fare per la vostra e la nostra salute!

Sotto le doppie mascherine e i camici impermeabili, gli schermi e le cuffie però ci siamo sempre noi con il nostro sorriso, con la nostra immancabile, cordiale accoglienza e con la voglia di prenderci cura di voi.

Un saluto affettuoso da parte di tutto il nostro staff!

Leave a Comment